Gli zebù sono probabilmente originari dell'Asia dove si trovano ancora molte razze native, quali il Gir o il Kankrej in India. In gran parte dell'Asia gli zebù sono il bovino più comune; solo Giappone, Corea e Mongolia hanno bovini di tipo europeo. Bovini di tipo europeo dovevano trovarsi originariamente anche in Africa; gli zebù furono importati, e incrociati con le vacche locali. La massima concentrazione di geni di zebù in Africa è sulla costa orientale. Zebù particolarmente "puri" si trovano in Madagascar. La resistenza alla peste bovina ha contribuito a diffondere gli zebù in Africa a scapito di altre sottospecie. In Brasile, gli zebù furono importati nel primo XX secolo, e incrociati con una razza europea, la Charolaise. L'incrocio, costituito per 5/8 da geni di Charolaise e per 3/8 da geni di zebù, viene detto Chanchim. Lontano discendente dello zebù è il Fassone, razza bovina tipica del Piemonte