Questa razza è originaria dell'isola di Soay (in gaelico scozzese Soaigh), un isolotto disabitato appartenente all'arcipelago di Saint Kilda in Scozia.
Sono tra i più antichi animali addomesticati in Europa e sono rimaste senza cambiamenti genetici sin dai tempi del Neolitico. Vennero inizialmente portate a Soay intorno al 5000 a.C.
Sono state elezionate per la loro lana che può essere ricavata senza la classica tosatura e che viene utilizzata per creare tessuti in tweed.
La prima descrizione di questo animale risale alla fine del XVII secolo ed è dovuta a un viaggiatore della Scozia occidentale, Martin Martin. Oggi, le pecore Soay registrate si aggirano a malapena tra i 900 e i 1500 capi. L’allevamento si è ridotto a causa del cambiamento climatico.