La Faraona guttera o Faraona crestata o Faraona ciuffata ( Guttera pucherani - Hartlaub, 1860 ) appartiene all’ordine dei Galliformi (Galliformes), alla famiglia dei Numididi (Numididae) che raggruppa gli uccelli conosciuti con il termine generico di “faraone o galline faraone”, al genere Guttera, che conta due specie. Questa specie forma una superspecie con Guttera plumifera .

Sono generalmente riconosciute 5 sottospecie com- prendenti differenti forme : Guttera pucherani pucherani - Hartlaub, 1860, la sottospecie nominale è distribuita dal sud-ovest della Somalia al centro-est del Kenya, in Tanzania e sulle isole di Zanzibar e Tumbatu; Guttera pucherani edouardi - Hartlaub, 1867, presente in Zambia dell’est, Mozambico e nel nord est del Sud Africa; Guttera pucherani verreauxi - Elliot, 1879 distribuita dalla Guinea Bissau ( a est) al Cameroon (a nord-ovest), in Congo (a est) e attraverso lo Zaire fino al Kenya (a ovest), in Angola e in Zambia (a ovest); Guttera pucherani sclateri - Reichenow, 1898 presente nel nord-ovest del Camerun; Guttera pucherani barbata - Ghigi, 1905, presente nel sud-est della Tanzania, in Mozambico e a ovest nel Malawi.

Ha corpo tozzo con profilo dorsale piuttosto curvo-ingobbito (tipico da faraona), testa piuttosto piccola e coda corta portata piuttosto sotto di se. Ha una lunghezza sui 46-56 cm ed un peso medio sui 720-1590 g. Ha testa e parte del collo glabra con pelle nuda di colore blu, grigia con macchie e porzioni di colore rosso o giallo pallido su gola, testa e attorno all’occhio (differenze e variazioni legate alla sottospecie d’appartenenza). Presenta una piega cutanea occipitale ben sviluppata che può estendersi, come una sorta di bargigli, anche verso il collo sotto il sottogola.