Il Pappagallo Cenerino (Psittacus erithacus, Fraser 1844) è un pappagallo di medie dimensioni del genere Psittacus, nativo del continente africano nelle zone equatoriali. Il Cenerino deriva il suo nome dal tipico colore grigio cenere, con punte di bianco e una coda che può essere rossa o marrone a seconda della sottospecie. I Cenerini, come tutti i pappagalli, sono zigodattili, avendo 4 dita per zampa (due anteriori e due posteriori). I Cenerini sono tenuti come animali domestici da più di 4000 anni. Dei geroglifici egizi mostrano chiaramente dei pappagalli domestici. Anche gli antichi greci li tenevano come animali domestici, tradizione ripresa dagli antichi romani. Le facoltose famiglie romane tenevano spesso dei pappagalli in gabbie ornate, e i pappagalli venivano apprezzati per la loro capacità di parlare.

Gli psittaciformes come il Cenerino sono generalmente considerati tra le specie di uccelli più intelligenti. I pappagalli Cenerini sono noti per le loro abilità cognitive, che si presuppone si siano evolute come conseguenza della loro natura cooperativa nella ricerca del cibo in Africa Centrale. Questi pappagalli sono capaci di associare alcune parole umane con il loro significato, almeno parzialmente. Comunque, non vi è dubbio che i Cenerini ed altri pappagalli (specialmente i Macao e i Cacatua) siano decisamente intelligenti se paragonati agli altri uccelli.I Cenerini cresciuti in cattività generalmente sono degli eccezionali animali da compagnia e tendono ad affezionarsi morbosamente al padrone. I padroni spesso parlano della relazione che hanno con il loro cenerini come “avere un bambino di cinque anni”. Sono generalmente considerati i migliori imitatori tra tutti i pappagalli.Chiunque voglia prendere un Cenerino come animale domestico dovrebbe tenere in considerazione che tendono ad annoiarsi facilmente a meno che non abbiano a disposizione dei giocattoli stimolanti e una costante interazione con i padroni. Possono diventare estremamente domestici se sono stati allevati a mano e sono abituati fin da piccoli alla compagnia dell’uomo. L’ aspettativa di vita di un cenerino va dai 40 ai 60 anni e anche più, se tenuto in condizioni ottimali.